Patologie ORL

Ambulatorio San Raffaele

Ambulatorio San Raffaele

In medicina, l’otorinolaringoiatria è la disciplina specialistica che si occupa del trattamento medico e chirurgico delle patologie dell’orecchio, del naso, della gola e delle altre strutture correlate della testa e del collo. Nonostante le diverse parti appaiano poco correlate, è comune che siano affette congiuntamente da una stessa infezione, da uno stesso trauma o da uno stesso processo tumorale per cui vengono trattate da uno specialista unico
L’otorinolaringoiatra è quindi il chirurgo di riferimento per interventi riguardanti non solo la triade anatomica di orecchio, naso e gola, ma anche del distretto cervico-facciale e del basicranio in generale. Molte malattie sistemiche si manifestano con segni e sintomi a livello della testa e del collo e quindi la storia clinica e l’esame obiettivo di tali distretti devono essere sempre parte integrante di una  valutazione completa multisciplinare.

L’otorinolaringoiatra agisce su una vasta gamma di patologie che interessano:

naso e seni paranasali
riniti e sinusiti acute e croniche, ostruzione respiratoria nasale da ipertrofia dei turbinati e/o  deviazione del setto nasale, dismorfismo della piramide nasale, fratture nasali, poliposi naso-sinusale, epistassi recidivanti

orecchio esterno, medio , interno
otite esterna acuta, otite media catarrale dell’adulto e del bambino, perforazioni della membrana timpanica, orecchio ad ansa (“a sventola”) ipoacusia, presbiacusia (sordità dell’anziano), acufeni (ronzio dell’orecchio)

bocca e cavo orale
aftosi del cavo orale, fibromi, papillomi, ranule (cisti mucosa), neoplasie del cavo orale

orofaringe
tonsilliti ed adenoiditi acute e croniche dell’età pediatrica e dell’età adulta faringiti acute e croniche faringite da reflusso gastroesofageo neoplasie dell’orofaringe

laringe
laringiti acute e croniche da abuso vocale e da fumo laringite in esofagite da reflusso noduli delle corde vocali, granulomi, polipi tumori benigni e maligni delle corde vocali e della laringe in toto

ghiandole salivari (sottomascellare sottolinguale, parotide)
calcolosi salivare scialoadenite acuta e cronica cisti, tumori benigni e maligni

vertigine oggettiva
sindrome di Meniere labirintite cupololitiasi-vertigine parossistica posizionale benigna neurinoma del nervo acustico

sindromi algiche cranio-facciale

sindrome delle apnee notturne (inquadramento diagnostico e trattamento chirurgico)

chirurgia endocrina del collo
tiroidectomie totali, parziali, paratiroidectomie

Quali sintomi e segni clinici inducono il paziente al controllo specialistico otorino?
Tosse, sensazione di soffocamento, problemi respiratori e di deglutizione, abbassamento frequente della voce, fischi dell’orecchio, dolori intensi dell’orecchio, difficoltà respiratoria nasale a riposo o sottosforzo e  notturna  con russamento; sensazione di corpo estraneo in gola, epistassi ed emoftoe (sanguinamento della bocca e della gola)